OPERE PUBBLICHE

Appalti pubblici: in vigore le nuove soglie comunitarie
15 Gennaio 2018 
Si informa che sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea  (L 337/21 del 19 dicembre 2017)  e sono entrati in vigore il 1° gennaio u.s., i regolamenti che fissano le nuove soglie comunitarie in materia di appalti pubblici e concessioni.
 
Si tratta del:
·    Regolamento delegato (UE) 2017/2366 del 18 dicembre 2017 che modifica la direttiva 2014/23/UE;
·    Regolamento delegato (UE) 2017/2365 del 18 dicembre 2017 che modifica la direttiva 2014/24/UE;
·    Regolamento delegato (UE) 2017/2364 del 18 dicembre 2017 che modifica la direttiva 2014/25/UE.
 
Pertanto, con le modifiche introdotte, a far data dal 1° gennaio 2018, le soglie di cui all’articolo 35, comma 1 del Codice dei contratti sono state modificate come di seguito indicato.
 
Relativamente ai Settori ordinari le nuove soglie sono:
 
·        Euro 5.548.000 per gli appalti pubblici di lavori;
·        Euro 144.000 per gli appalti pubblici di forniture e servizi aggiudicati da Amministrazioni che sono Autorità governative centrali;
·        Euro 221.000 per gli appalti pubblici di forniture e servizi aggiudicati da Amministrazioni che non sono Autorità governative centrali:
 
      Relativamente ai Settori speciali le nuove soglie sono:
·        Euro 5.548.000 per gli appalti pubblici di lavori
·        Euro 443.000 per gli appalti pubblici di servizi e forniture.
 
Per le concessioni, invece, viene stabilito un’unica soglia di 5.548.000 euro.
 

Si allegano i testi dei regolamenti e si fa riserva di ulteriore commento.